Google per il no profit sbarca ufficialmente in Italia, dopo essere debuttata negli Stati Uniti. L’iniziativa dell’azienda di Montain View offre un insieme di strumenti e tecnologie a disposizione delle associazioni del terzo settore italiano, a partire da Save The Children , Movimento Italiano Genitori, Informatici senza frontiere e molte altre associazioni.

In Italia esistono migliaia di istituzioni no profit che permettono di compredere come questo settore stia diventando sempre più importante per la comunità intera. Come per tutti, tuttavia, il web è diventato una piattaforma estremamente importante per la visibilità e la relazione con volontari o sostenitori.

Di fronte a questi dati, Google ha annunciato l’arrivo in Italia di Google per il no profit. Questo progetto, realizzato in collaborazione con TechSoup Italia, permetterà alle organizzazioni no profit in Italia di poter avere accesso gratuito ad un’ampia suite di strumenti e tecnologie fornite da Google.

Ad esempio, le associazioni potrannno beneficiare di Google Ad Grants, strumento per creare campagne di comunicazione online con Google AdWords. Inoltre avranno la possibilità di accedere a Google Apps per il no profit, una suite di strumenti di produttività e collaborazione pensati appositamente per le esigene delle organizzazioni. Infine, l’ultimo strumento messo a disposizione sarà YouTube per il no profit, piattaforma sempre più importante che permette di creare campagne capaci di catturare l’attenzione dei donatori e dei sostenitori.

Casi di successo grazie a Google per il no profit vi sono già stati. Tra le tante associazioni, l’Unicef grazie a Google Ad Grants è riuscita ad aumentare del 100% il traffico verso il sito web e il proprio negozio online. In questo modo, grazie a semplici strumenti messi a disposizione dall’azienda di Mountain View, Unicef è riuscita ad aprire le porte a nuove opportunità di raccolta fondi, impossibili da ottenere con le metodologie tradizionali.

Google per il no profit è un progetto estremamente importante e che mette in primo piano le associazioni no profit che nascono per migliorare sempre di più lo sviluppo sociale e dare una mano, quotidiana, a tutte le persone. Grazie a tutti gli strumenti messi a disposizione da Google, con molta probabilità, le organizzazioni no profit italiane avranno l’opportunità di farsi conoscere e rendere pubbliche le loro iniziative.