Google è pronta a lanciare sul mercato un nuovo modello di telefono cellulare, che presenterà uno schermo più grande di quello dell’attuale iPhone 6 Plus. La notizia è stata anticipata dal Wall Street Journal, che ha elencato anche altri particolari in merito al nuovo device dell’azienda di Mountain View: a parte le dimensioni dello schermo ad alta risoluzione (5,9 pollici contro i 5,5 dell’iPhone 6 Plus della Apple e i 5,7 del Samsung Galaxy Note), il telefono sarà venduto sotto il marchio Nexus e attualmente sarebbe in fase di produzione da parte di Motorola Mobility.

L’ascesa del Phablet

Considerati “ridicoli” fino a qualche tempo fa, a causa dell’enorme schermo, i Phablets (parola composta con i termini phone+tablet) stanno conquistando fette sempre più importanti di mercato e gli utenti iniziano ad apprezzarli maggiormente. Un tempo erano ritenuti scomodi, troppo ingombranti per essere dei telefoni cellulari: oggi, grazie all’evoluzione dei tablet e degli smartphone e grazie alla ricerca di un prodotto che possa essere quanto più possibile all-in-one, i Phablets conquistano tutti coloro che hanno bisogno sì di un telefono cellulare ma anche di un device in grado di rimpiazzare in tutto e per tutto un pc.

Nome in codice: Shamu, l’orca assassina

La Samsung aveva già intuito che il Phablet sarebbe stato l’evoluzione successiva nel mondo dei device; Apple e Google si stanno solo adattando a quella che sembra essere il naturale passaggio da compiere per soddisfare le necessità dei consumatori. E se l’iPhone 6 Plus ha fatto il suo ingresso nel mercato da poco più di un mese, a breve potremmo acquistare anche il device di Big G, il cui nome in codice, attualmente, è Shamu. Perché Shamu? Si tratta del nome di un’orca assassina, la prima ad essere sopravvissuta per ben tredici mesi in cattività nell’acquario SeaWorld di San Diego, in California.

photo credit: mohdrais via photopin cc