Amir Efrati, editorialista di The Information ed ex reporter a The Wall Street Journal, sostiene che Google produrrà una Nexus TV nei primi mesi del 2014: non proprio un televisore, ma un STB (Set-Top Box) con Android che permetta di guardare i film e le serie televisive — con una selezione di videogiochi. Il nuovo dispositivo dovrebbe avere un prezzo molto accessibile ed essere distribuito, inizialmente, soltanto negli Stati Uniti. L’indiscrezione è credibile, per una lunga serie di motivazioni, ma “pesa” il flop di Google TV.

Lo stesso Efrati, in giugno, sosteneva che Google avrebbe prodotto una console e riproposto il “famigerato” Nexus Q per lo streaming multimediale dai tablet e dagli smartphone con Android: né questi dispositivi, né lo smartwatch sono ancora apparsi. Eppure, negli ultimi mesi Google ha iniziato a distribuire il Chromecast che s’avvicina al concetto di decoder escludendo – almeno, dalle funzionalità principali – l’esecuzione dei videogiochi. Possibile che una Nexus TV sia più simile alle nuove console prodotte da Microsoft e Sony?

Le probabilità che Google presenti un decoder sono alte, specie perché la Apple TV è tra i dispositivi più desiderati dai consumatori — soprattutto per i regali di Natale. Proprio questa statistica mi lascia perplesso sul fatto che una Nexus TV non sia stata introdotta già nell’Avvento, ma è possibile che tuttora non sia pronta: il rilascio di Play Movies in Italia suggerisce che, prima o poi, i device dedicati all’intrattenimento domestico potrebbero essere distribuiti nel nostro Paese. Noi possiamo giusto attendere fiduciosi.

Photo Credit: Paul Swansen via Photo Pin (CC)