Google nel mirino con le sue mappe.

La denuncia è arrivata dalla Francia e più precisamente dal tribunale di Parigi, la motivazione è che Google starebbe offrendo gratuitamente il suo potentissimo servizio di mappe e questo esclude le altre società che invece offrono servizi analoghi ma a fronte di un canone di abbonamento.

Il tribunale di Parigi ha condannato Google Maps per abuso di posizione dominante.

La denuncia è stata formulata dall’azienda Bottin Cartographes, che offre a pagamenti servizi legati a mappe geografiche, sembra proprio che ormai la “lotta” tra i vari produttori di software e hardware si combatta più nelle aule di tribunale che per il reale valore dei loro prodotti.

Il tribunale Francese ha condannato Google a pagare 500mila euro di danni alla controparte transalpina, la risposta di Google di certo non si farà attendere e siamo sicuri che non accetterà la questione senza lottare.