Da oggi non è più necessario navigare all’interno di siti specifici per trovare i testi delle canzoni. Sarà infatti Google a mostrare direttamente nei risultati delle ricerche i testi delle canzoni, in base ad un accordo con LyricFind. Basta cercare su Google utilizzando la chiave “titolo canzone testo”, e si visualizzerà un riquadro contenente il testo in cima ai risultati della ricerca stessa, in barba al posizionamento dei vari siti che si occupano di pubblicare proprio questo tipo di contenuti.

È necessario però fare un passo indietro. I testi delle canzoni sono infatti di proprietà degli autori e delle case discografiche, e così la loro distribuzione, nonostante molti portali pubblichino senza pagare i diritti. LyricFind è un’azienda che si occupa proprio di distribuire i testi gestendone i diritti per conto di numerosi artisti, stringendo accordi con siti internet in oltre 100 paesi nel mondo, come riportato da Billboard. Ecco dunque subito spiegato il perché dell’accordo con Google: i testi verranno integrati legalmente nei risultati delle ricerche, senza violare i diritti d’autore e di distribuzione. Il vantaggio per Google sarà dunque innanzitutto nei confronti della concorrenza, dato che in molti si fermeranno a leggere un testo direttamente nei risultati, senza andare a cercare un sito specifico.

Non solo però, perché i testi non vengono mostrati nelle ricerche interamente. Viene infatti mostrata solo una parte del testo, ed è poi inserito un link che invita il pubblico a leggere il testo completo su Google Play, dove ovviamente oltre al testo della singola canzone viene proposto di sottoscrivere un abbonamento al servizio di streaming musicale o acquistare la traccia dallo stesso Google Play Music. Comprensibile dunque la preoccupazione di molti siti che – legalmente – vivono dalla pubblicazione dei testi musicali, e vedranno nelle prossime settimane il proprio nome nelle ricerche su Google passare sotto il grande riquadro di Big G.

google testi canzoni

Google