Attraverso un articolo pubblicato sul blog ufficiale, Google ha annunciato una interessante novità per tutti gli internauti che sono soliti cercare sul popolare motore di ricerca sintomi e malesseri.

A partire da oggi, infatti, grazie a Knowledge Graph (che contiene una raccolta di dati medici), sarà possibile trovare su Google delle schede riguardanti i più ricercati sintomi influenzali con relative cause e possibile cure. Un sistema che va incontro all’esigenza di tutti quegli utenti che cercano cure per i propri malanni di stagione, ma non riescono mai a trovare risposte precise e riconosciuta da un qualche medico o ente sanitario.

Questo nuovo servizio, invece, vanta la collaborazione di medici ed esperti della Harvard Medical School e della Mayo Clinic. In ogni caso, il gruppo di Mountain View consiglia sempre di affidarsi al medico di famiglia in caso di sintomi gravi, poiché non esiste alcuna tecnologia che sia in grado di sostituire la tradizionale visita dal dottore.

Google ha fatto sapere che, nonostante solo l’1% delle ricerche mondiali riguarda sintomi e malattie comuni, non è facile trovare informazioni precise. Ciò porta gli utenti ad intraprendere ricerche molto lunghe e, spesso, inconcludenti, i cui risultati possono creare confusione o allarmismo in chi, invece, vorrebbe più chiarezza sul proprio stato di salute.

Il servizio è attualmente disponibile solo in lingua inglese e negli Stati Uniti d’America, ma, ovviamente, nei prossimi mesi raggiungerà anche gli altri paesi e le relative lingue nazionali. Anche le schede contenenti sintomi e cure verranno aggiornate con costanza, fa sapere Google.