Sempre più car sharing per Google Maps. Oggi, infatti, il popolare servizio di mappe targato Google introduce il supporto a Lyft negli Stati Uniti, servizio che offre la possibilità di trovare passaggi (una sorta di autostop digitale) e rivale del più noto Uber, ma anche Gett, servizio simile ma esclusivo per la città di New York.

Con queste due new entry, diventano nove i servizi di car sharing presenti in Google Maps a livello globale e che possono essere fruiti direttamente nell’applicazione di mappe di bigG.

Ma come funziona? Nella sezione di Google Maps dedicata al car sharing l’utente può vedere i vari tipi di servizi proposti da tutte le compagnie presenti sul territorio selezionato, ad esempio, per quel che riguarda Lyft è possibile conoscere nel dettaglio le offerte di Lyft Line, la versione economica di Lyft.

E in Italia? Attualmente né Lyft né Gett sono presenti in Italia, quindi si tratta di una novità che interessa solamente il mercato USA.