Google continua a migliorare la sua applicazione Maps per offrire agli utenti una migliore esperienza d’uso. L’ultima novità arriva dalla versione beta per Android che introduce la possibilità di segnalare manualmente la posizione in cui si è parcheggiata la propria auto. In questo modo gli utenti di Google Maps sapranno sempre ritrovare il luogo dove hanno lasciato la loro auto, anche nelle città che non conoscono. Funzionalità che dovrebbe arrivare molto presto all’interno dell’applicazione per iOS ed Android.

All’interno del punto segnalato in cui si è parcheggiato l’auto gli utenti potranno inserire anche note, un’immagine ed una scadenza. Tutti extra utili se l’auto è stata parcheggiata in un parcheggio a tempo e si deve, per esempio, pagare la sosta.

I più affezionatati utenti di Google Maps sanno che trattasi di una funzionalità, quella del parcheggi, non inedita, tuttavia sino ad ora era presenta una modalità automatica non propriamente affidabile. Proprio per questo, Big G ha deciso di inserire una modalità manuale.

La versione beta di Google Maps introduce, inoltre, una modalità meteo che fornisce indicazioni sul meteo delle località di destinazione. Al momento questa novità funziona solamente con i trasporti pubblici ma non è detto che nella versione stabile dell’app non possa arrivare per tutte le tipologie di itinerario.

Infine, piccole novità estetiche arrivano anche per Google Auto. Big G non ha fatto sapere quando queste funzionalità saranno rilasciate per tutti ma l’attesa non dovrebbe essere lunga.