Secondo quanto riportato dal sito Bloomberg, Google starebbe per lanciare un servizio di noleggio auto. Non si tratta ovviamente di semplici automobili, ma delle Google driverless car, le automobili del colosso di Mountain View che viaggiano senza autista.

La società lancerà  squesto servizio con un’applicazione dedicata, il che la mette in diretta competizione con Uber (azienda in cui tra l’altro Google ha investito), società che, tramite un’app, mette in diretto contatto passeggeri e autisti. Nel mercato del noleggio auto con applicazione ci sono ormai sempre più protagonisti: oltre a Uber, anche Lyft, Sidecar e tanti altri, e con l’ingresso di Google la concorrenza sta per diventare davvero serrata, per non parlare del tradizionale servizio offerto dai taxisti; che ovviamente non hanno preso molto bene queste nuove formule. Si tratta di un mercato in crescita: Uber è stata infatti valutata 40 miliardi di dollari.

L’aspetto sicuramente più interessante è però il fatto di vedere all’opera le Google Car che andranno senza conducente. Secondo TechCruch, tuttavia, anche Uber starebbe lavorando allo sviluppo di automobili in grado di viaggiare da sole. Tempo fa, il CEO di Uber, Travis Kalanick, aveva proprio parlato di questo argomento, affermando di aspettarsi che gli autoveicoli diventeranno presto automatici.

Google, nell’agosto del 2013, aveva investito 258 milioni di dollari in Uber, e infatti la società di noleggio auto sfrutta diverse soluzioni dell’ecosistema Big G, tra cui ovviamente le mappe di Google Maps. È però evidente che la società di Mountain View abbia sfruttato questa partnership per ampliare le proprie conoscenze nel mondo del ride-hailing.

Fonte immagine: wikimedia