Io l’avevo scritto una settimana fa: Google privilegia gli utenti iOS. Ora la conferma che Big G stia puntando forte su questo mercato arriva direttamente da Google stessa, la quale ha avviato una compagna web per promuovere le proprie app, come riportato da 9yo5Mac.
Da quando Apple le ha chiuso le porte estromettendo prima YouTube e poi Maps da iOS, Google ha infatti cambiato strategia e si è messa a capo chino a cercare una strategia vincente per conquistare ancora di più il cuore degli utenti iOS. Ed ecco quindi le nuove app di YouTube, un’app esclusiva per registrare video (YouTube Capture), Google Plus e Gmail, il completo rifacimento di Google Search e il debutto di Google Maps per iOS. Ce n’è stato abbastanza per TechCrunch per scrivere che Google ha finalmente trovato un look per le proprie iPhone app.
Do cool things that matter recita la pubblicità di Google. Come a sottolineare che Apple non è proprio capace di fare certe cose. La pubblicità punta a una pagina in cui viene spiegato il lavoro che fa il team di Google dedicato a iOS. E attenzione: Google cerca sviluppatori per iOS.
Attualmente infatti non tutte le Google iOS app sono ben fatte e parecchie necessitano di un nuovo look. Più in generale, Google sembra voler offrire un’esperienza unica agli utenti iOS. Big G ora ha un vero e proprio team dedicato al sistema operativo mobile di Apple e non affida più lo sviluppo delle singole app a diversi reparti.