Google I/O 2015 si avvicina. Ricordiamo che la Google I/O è l’annuale conferenza destinata agli svilupatori nella quale gli specialisti di Big G illustrano proprio ai developers le imminenti novità, in modo che questi si possano preparare e muovere per tempo con la creazione di elementi appositi. Tra le novità più attese della versione 2015 della conferenza – che si terrà il 28 e il 29 maggio al Moscone Center West di San Francisco – c’è sicuramente Android M, ovvero la prossima versione del sistema operativo mobile Google, il successore di Android Lollipop.

Android M dovrebbe far parte della conferenza quasi certamente, anche se non con un ruolo da protagonista. L’OS dovrebbe infatti essere menzionato come parte delle novità per Android for Work, una nuova famiglia di applicazioni con la quale Google punta all’utenza business su ogni posto di lavoro, e questa avrà una conferenza dedicata. Per quanto riguarda Android M difficilmente si avranno notizie troppo dettagliate, a partire dal significato della lettera M, visto che anche lo scorso anno il nome completo Lollipop venne svelato solo diversi mesi dopo quello Android L, che si riferiva ad una versione preview.

Verranno poi nel corso della conferenza Google I/O 2015 svelate diverse novità, come riporta Ars Technica: la versione 3.0 di Google Cloud Messaging, la piattaforma di messaggistica cloud; Voice Access, un nuovo servizio che permette l’accesso degli utenti al proprio dispositivo Android utilizzando solo la propria voce; Immagini satellitari in tempo reale con Earth, servizio per cui Google ha acquisito lo scorso anno la società Skybox, prevedendo di lanciare nello spazio qualcosa come 18 satelliti per una visualizzazione della terra in real time; Chromecast e diverse nuove funzioni che permetteranno la riproduzione dei videogiochi su schermi multipli, insieme alla possibilità di utilizzare dispositivi iOS e Android come controller per interagire con Chromecast ed altri device Cast: potrebbe essere il momento per la presentazione di Chromecast 2.

Inoltre saranno presenti molto probabilmente nuovi dispositivi indossabili sviluppati dal dipartimento Google Advanced Technologies and Products (ATAP), oltre a novità su Polymer, il kit di strumenti per la creazione di siti web in stile app, di cui verrà svelata la versione 1.0. Queste le principali innovazioni attese per il Google I/O 2015, non resta che aspettare l’inizio della conferenza.