Google ha deciso di migliorare il suo motore di ricerca per dispositivi mobile introducendo una novità che sicuramente piacerà molto a tutti coloro che vivono in aree poco coperte dai servizi di rete. Big G, infatti, ha annunciato la possibilità di effettuare ricerche offline. Questo nuovo servizio del motore di ricerca si spiega in maniera molto semplice. Se l’utente effettua una ricerca utilizzano l’app di Google in un’area non coperta da connettività di rete o dove la connessione è molto instabile e poco efficiente, l’app memorizza i termini da ricercare e porta a termine la ricerca non appena il terminale mobile torna a collegarsi ad una linea internet stabile e funzionante.

Una volta completata la ricerca, l’app invierà all’utente una notifica informando che sono disponibili i risultati. Big G evidenzia che questo sistema non va ad incidere sulla durata della batteria e nemmeno sulla quantità di dati scambiati. Insomma, dovrebbe trattarsi di un modo efficiente per poter avere sempre a disposizione le funzioni di ricerca di Google.

Questa nuova possibilità è in fase di distribuzione in tutto il mondo, Italia compresa. Per poterne disporre, come detto, è sufficiente aggiornare l’app di Google all’ultima release ed attendere che sia attivata la funzione lato server.

L’attesa per poterne disporne tutti, comunque, non dovrebbe essere ancora lunga.