Alla Google I/O 2015, l’azienda di Mountain View ha annunciato di aver reso Google Inbox aperta a tutti. La piattaforma realizzata dal team che lavora su Gmail era solamente disponibile tramite invito, tuttavia adesso è accessibile pubblicamente e in modo completamente gratuito.

Google Inbox rivoluziona la gestione della casella di posta elettronica. L’idea alla base di Inbox è quella di essere uno strumento di gestione dei messaggi avanzato, che impiega filtri automatici e algoritmi in grado di comprendere il contenuto mostrando all’utente finale le conversazioni più rilevanti.

L’applicazione mobile ha ricevuto, fin da subito, un grande interesse visto che, per la prima volta, è stato realizzato un sistema di gestione delle email completamente automatizzato. Ad esempio, se vi state preparando ad effettuare un viaggio prenotando hotel, ristoranti e voli, Google Inbox inserirà all’interno di una singola conversazione tutte le email che contengono le informazioni. Inoltre, il team ha integrato promemoria che permettono di ricordarsi degli impegni e che possono essere attuvati in base al giorno, ora o luogo.

Ovviamente, Inbox non è una casella email e, di fatto, non sostituisce Gmail. L’obiettivo dell’azienda di Mountain View è, almeno per il momento, quello di offrire un client di posta elettronica in grado di gestire tutte le email e trasformare la catalogazione in un qualcosa di più interessante, piacevole e utile per l’utente finale.

Allo stesso tempo, dopo aver annunciato Google Inbox aperto a tutti, sono state presentate altre novità aggiunte. Adesso, Google Inbox permetterà di annullare l’invio di un messaggio, semplicemente premendo il pulsante “Annulla” e sarà possibile utilizzare firme. Google, inoltre, permette di integrare Google Inbox con Keep e offre anche la possibilità di associare il comando “Cancella” ad un semplice swipe laterale.

Quindi, a partire da oggi, tutti coloro che sono interessati a Google Inbox potranno scaricare l’applicazione su smartphone e tablet per comprendere come funzioni e quali possano essere i principali vantaggi.