Google lancia un guanto di sfida a Linkedin si appresta a lanciare Google Hire, piattaforma di recruiting sviluppata dal colosso di Mountian View per permettere alle aziende di trovare più facilmente e velocemente le figure professionali che rispondono esattamente ai requisiti ricercati.

La piattaforma non è ancora stata lanciata ufficialmente e attualmente è ancora in fase di test da parte di diverse società selezionate che stanno provando la comodità del reclutamento personale tramite Google Hire. Più di una sorta di “curriculum social” come propone il rivale Linkedin: questo nuovo strumenti di bigG è un mezzo attraverso il quale far incontrare domanda e offerta, lavoro disponibile e candidati.

Attualmente le società che lo stanno testando sono ad esempio Medisas, Poynt, DramaFever, SingleHop e CoreOS, ma le informazioni che si conoscono in merito a questo portale sono ancora pochissime. Nonostante non sia ancora stato lanciato ufficialmente, il sito web è già accessibile a questo link.

Per quanto riguarda la privacy, Google assicura gli utenti che già si preoccupano di una possibile violazione della loro intimità lavorativa e personale. Ancora non si hanno informazioni su possibile data di lancio e nazioni in cui verrà rilasciato. Oltre a USA, infatti, non è chiaro se il servizio verrà lanciato anche in Europa e Asia.