Google e il suo street view su Google Maps hanno illustrato al mondo dei posti inaccessibili per tantissimi cittadini. E’ rimasta nella storia la panoramica sulla barriera corallina ma adesso BigG è pronto per un’altra nuova impresa: il Grand Canyon. 

La barriera corallina fotografata da Google non resterà un’impresa solitaria. Street View di Google ha pensato di mettere in moto un nuovo sistema e dotando i suoi fotografi di fotocamere Trekker, ha pensato di mappare con delle splendide foto anche tutto il Grand Canyon.

Era necessario un punto di partenza e s’è pensato di seguire il sentiero Bright Angel. Ci sono quindi delle persone che vanno in giro con uno zaino su cui è montata la fotocamera, raccolta dentro una forma simile ad un pallone da calcio. La fotocamera è chiaramente collegata ad uno smartphone e a livello di sistema operativo, l’equipaggiamento è Android.

La risoluzione delle immagini combinate è molto alta, risulta di circa 75 Megapixel. Un’app in HTML5 controlla l’interfaccia di Trekker, quindi i fotografi, già impegnati in questa passeggiata non proprio agevole, sono chiamati “soltanto” a calibrare le foto.

Lo zaino fotografico era già stato messo a punto nel 2011, ma adesso, dopo ripetute modifiche, si può considerare quasi perfetto.