L’ultimo aggiornamento del firmware dei Glass farà piacere ai possessori di iPad e iPhone, perché Google ha introdotto il supporto ad iOS: una app dedicata arriverà su iTunes nelle prossime settimane. Era il tassello mancante all’ecosistema e, nel 2014, gli utenti non saranno più costretti a controllare il device con un dispositivo che installa Android. Dubito fortemente che avverrà lo stesso per Windows Phone, ma – considerando il prezzo degli occhiali – è probabile che gli affezionati a Cupertino possano dare loro una chance.

Sappiamo che, nel 2014, il programma sarà esteso all’Europa e i Glass arriveranno anche in Italia: il supporto a iOS è un grande incentivo, tanto che sono pronto a scommettere nel rapido esaurimento delle unità che saranno disponibili. Io non me li potrei certo permettere e, per una volta, sono davvero invidioso di chi li possiede. Non è soltanto la app – tuttora da pubblicare, come anticipavo – per iTunes a rendere ancora più interessanti gli occhiali di Google, perché XE12 propone una serie di novità molto attese dagli utenti.

La prima riguarda il lock screen, che aumenta la sicurezza degli occhiali, quindi il supporto a Hangouts che – oltre alle video-chiamate – aggiunge la messaggistica istantanea. Registrando un video, ora è possibile caricarlo direttamente su YouTube: le funzionalità audiovisive acquisiscono nuove opzioni per la fotografia digitale, perché adesso i Glass scattano facendo l’occhiolino. Mi riesce già più difficile capire come avvenga la riproduzione musicale da Play Music, pure introdotta. Non ci resta che attendere la app per iOS.

Photo Credit: Michael Praetorius via Compfight (CC)