Si tratta di un presunto paio di Google Glass Enterprise Edition, e sono stati messi all’asta a partire da una “modesta” cifra di 700$: sono più di 52, le offerte fatte su Ebay per accaparrarsi uno dei prototipi dell’ambizioso esperimento di Google, che hanno fatto salire il prezzo a ben 8.100mila dollari, numeri destinati sicuramente a salire, da qui fino a martedì.

Voci di corridoio e vari indizi confermano che Google stesse lavorando su un dispositivo soprannominato “Enterprise Edition” per qualche anno, senza mai annunciarlo ufficialmente. Questa tipologia di Google Glass sembrerebbe aver migliorato il suo hardware, ma come si può vedere dalle foto, l’aspetto non si distacca molto dal primo modello. Si possono notare però, piccoli cambi esterni, come un nuovo LED della fotocamera che si illumina quando la si utilizza ed una nuova porta di ricarica.

I Google Glass Enterprise Edition hanno una durata della batteria sensibilmente migliorata, così come la connessione wireless. Waterproof, processore Intel Atom e conseguente diminuzione del surriscaldamento del dispositivo, hanno potenziato le performance dei Google Glass, nonostante il futuro dell’esperimento sia incerto.

Il progetto è stato chiuso e successivamente incorporato a Project Aura. A dispetto dei molti rumors che si susseguono da quest’estate sui Google Enterprise Edition, c’è il concreto rischio di non scoprire nulla di nuovo su di essi. Ed è per questo, forse, che l’asta che li riguarda ha scaturito un sostanzioso numero di offerte: azpawnbroker, un banco dei pegni situato a San Francisco, li venderà al miglior offerente fino a martedì.

Per provare a fare un’offerta, ecco il link all’asta.