Google Foto è uno dei servizi di Big G più apprezzati dagli utenti. Nato nel 2015, presto è diventato un vero must have in quanto gli utenti potevano finalmente disporre di un luogo dove poter salvare online tutti i loro scatti e i loro video senza limite di spazio. Niente più problemi di backup per un sistema cloud davvero importante e funzionale che con il tempo, comunque, Google ha migliorato sempre di più per offrire agli utenti una qualità d’uso sempre maggiore.

Google Foto, tra le molte funzioni dispone della possibilità di condividere album con amici e famigliari. Una funzione molto utile soprattutto per condividere gli scatti di eventi particolari come le vacanze o ricorrenze importanti.

Gli album condivisi, però, presentavano un particolare limite e cioè quello che non potevano contenere più di 2000 foto. Un limite elevato, ovviamente, ma pur sempre un limite per chi è abituato a condividere tonnellate di foto. Sembra che silenziosamente, Google abbia deciso di rimuovere questo limite. Non è chiaro, comunque, se Big G abbia semplicemente alzato l’asticella o levato davvero la limitazione ma c’è chi ha già superato abbondantemente il livello di 3500 foto.

Per superare il limite dei 2000 scatti, gli utenti devono caricarli direttamente dall’album condiviso. Se le foto si provano ad aggiungere direttamente dalal Galleria dello smartphone, il limite delle 2000 immagini continua a rimanere.