Nei primi mesi del 2017, Google lancerà Android Wear 2.0, la nuova declinazione della piattaforma per i suoi smartwatch. L’obiettivo dichiarato è quello di cambiare marcia in questo settore per proporre agli utenti un prodotto più maturo in grado di conquistarli e migliorare la qualità d’uso dei più recenti orologi intelligenti. Oltre al rilascio di Android Wear 2.0, Big G avrebbe intenzione anche di lanciare due nuovi smartwatch.

Già in passato erano arrivate indiscrezioni similari ma, adesso, la notizia è quasi ufficiale visto che si basa sulle parole di Jeff Chang, product manager Android Wear, rilasciate nel corso di una recente intervista. Trattasi di due modelli importanti perché per rilanciare la piattaforma, Google dovrà offrire al pubblico due prodotti che esaltino i vantaggi di Android Wear 2.0. Non è chiaro come si chiameranno ma non dovrebbero essere rilasciati con il brand Pixel come i recenti nuovi smartphone di Big G.

Sconosciuta anche la data di lancio anche se contestualmente alla loro presentazione dovrebbe iniziare anche il rilascio della nuova piattaforma software.

Per quanto riguarda lo sviluppo di Android Wear 2.0, Jeff Chang ha evidenziato che a gennaio sarà rilasciata la quinta beta del sistema operativo che dovrebbe essere l’ultima. La speranza è che al rilascio definito non passi, poi, molto altro tempo. Il dirigente di Google conferma che l’aggiornamento sarà disponibile per la maggior parte degli smartwatch esistenti ma non per tutti.

Se ne saprà, forse, qualcosa di più all’imminente CES 2017 di Las Vegas dove sicuramente dovrebbero presentati altri smartwatch basati sulla piattaforma di Google. Tra pochi giorni, dunque, potrebbero forse emergere altri dettagli sulla nuova generazione degli orologi intelligenti di Google.