Il 26 gennaio del 1926 John Baird mostrò ai membri del Royal Institute il funzionamento della sua ultima invenzione. Esattamente 90 anni fu effettuato il primo vero test sulla televisione, una delle invenzioni che hanno rivoluzionato il modo di comunicare e di intrattenere. Google, per ricordare questa pietra miliare della storia dell’evoluzione dell’uomo, ha creato un nuovo doodle presente nell’home page del motore di ricerca. Il doodle di Google che stilizza l’inventore e la sua grande invenzione permette di effettuare rapidamente ricerche correlate alla ricorrenza della nascita della televisione.

Cliccando, infatti, sul doodle di Google, gli utenti potranno trovare immediatamente tutte le notizie sui 90 anni della TV. Dal 26 gennaio del 1926 l’evoluzione di questo strumento di comunicazione di massa è stato rapidissimo. A solo un anno del primo esperimento, fu condotta la prima trasmissione inviando un’immagine a 700 Km di distanza. Nel giro di due anni, invece, fu effettuata la prima trasmissione a lunga gittata da Londra a New York.

Se a John Baird si deve, dunque, l’invenzione della TV, l’apparecchio televisivo in se, quello a tubo catodico che ancora molte persone hanno in casa, fu inventato nel 1927 da Philo Farnsworth che di fatto ha permesso la democratizzazione di questo strumento sino ad allora prerogativa di pochi. Grazie a questa invenzione, la televisione si diffuse rapidamente in tutto il mondo. Il resto è storia recente. La TV ha, infatti, rapidamente invaso le case di tutte le persone calamitando l’attenzione grazie alla possibilità di poter mostrare spettacoli e tutto quello che accadeva nel resto del mondo.