Nel 2009 Google lanciò sul mercato il suo primo smartphone in collaborazione con HTC: Nexus One. Il buon successo del device, anche a livello di rapporto qualità-prezzo (soprattutto dei primi modelli), spinse Google a realizzare negli anni diversi altri smartphone firmati Nexus, in collaborazione con produttori diversi, da Samsung a Huawei.

Tuttavia il colosso di Mountain View potrebbe abbandonare il marchio Nexus per dedicarsi alla distribuzione di smartphone firmati Google, ovviamente sempre con sistema operativo Android. E i primi due “Google Smartphone” potrebbero essere proprio i due nuovi terminali realizzati in collaborazione con HTC, denominati Marlin e Sailfish, i quali dai primi rendering apparsi in rete non mostrerebbero infatti la tradizionale scritta Nexus sulla scocca. Ma potrebbe ovviamente trattarsi di semplici suggestioni.

Inoltre anche Google, come altri produttori, starebbe pensando a sviluppare un’interfaccia personalizzata di Android, abbandonando di conseguenza la versione stock del sistema operativo.

Una notizia che va però assolutamente presa con le pinze: già due anni fa si parlò di un possibile abbandono del marchio Nexus da parte di bigG, ma poi la voce non si concretizzò. Tutto sarà più chiaro alla presentazione dei futuri Nexus (o non Nexus?), in programma fra la fine di settembre e l’inizio di ottobre.