Che cos’è questa nuova trovata di Google che si chiama Google Dart? Si tratta di un nuovo linguaggio di programmazione che punta ad eliminare lo strapotere di Javascript, facilitando la vita di chi usa le app ma più in generale il web. 

E’ stata finalmente pubblicata la pagina ufficiale di Google Dart, il linguaggio di programmazione che punta ad eliminare la “concorrenza” di Javascript facilitando la vita digitale delle persone. Chiaramente è disponibile un video esplicativo ma andiamo con ordine nella presentazione del nuovo prodotto di Mountain View.

Google Dart, in sostanza, è stato annunciato più di un anno fa ma soltanto in questi giorni è arrivata la releas pubblica che permette agli sviluppatori di visionare il codice del prodotto ma soprattutto garantisce un approfondimento su Javascript.

Tramite Google Dart, infatti, si possono colmare le lacune di Javascript e proporre alternative. Il nome di Google Dart, in codice, è M1 e in questo momento presenta una versione arricchita soltanto dei primi contributi raccolti nelle community con l’indicazione di nuove funzionalità, consigli e bugfix.

Google parla di M1 come di una release 1.0, ma assegna al prodotto l’etichetta “loading” per intenderci. Una volta compreso il potenziale di Dart, è necessario fare un lavoro di coding per superare Javascrips.