Buone notizie per il futuro dei Chromebook. Da quando Google aveva affermato che le app Android avrebbero potuto funzionare anche sui Chromebook, questi particolari dispositivi avevano guadagnato maggiore appeal da parte degli utenti, soprattutto visto il loro ottimo rapporto qualità prezzo. Tuttavia sino ad oggi il supporto alle applicazioni Android è sempre stato molto frammentato. Le cose, però, sono destinate ben presto a cambiare. A riferirlo è direttamente Google che ha annunciato che tutti i nuovi Chromebook del 2017 ed ovviamente tutti i modelli successivi disporranno del pieno supporto alle applicazioni Android.

Questo significa che chi acquisterà uno dei nuovi modelli di questi interessanti dispositivi potrà contare sul pieno accesso al Play Store. Dunque, tutte le applicazioni Android si potranno scaricare ed eseguire senza alcun problema. L’ecosistema del sistema operativo Chrome OS sta, dunque, per crescere esponenzialmente.

Il 2017 potrebbe diventare molto interessante per il futuro dei Chromebook. Al recente CES 2017 di Las vegas sono stati svelati anche molti nuovi Chromebok dotati di specifiche tecniche estremamente interessanti.

Da sottolineare che il prossimo importante step di Chrome OS porterà in dote anche il supporto al multi-window. Dunque, gli utenti potranno aprire più finestre e gestire più app in parallelo. Un netto passo in avanti nella gestione del multitasking che potrebbe dare una marcia in più a questa piattaforma di Google che è una sorta di ibrido tra Android ed un sistema operativo per PC.