Google Chrome, molto presto, consumerà finalmente meno RAM. Uno dei maggiori problemi che hanno sempre caratterizzato il suo browser di Google è sempre stato quello dell’eccessivo consumo delle risorse ed in particolare della RAM che rendeva difficoltosa la navigazione soprattutto sui PC con specifiche tecniche non certo recentissime. Chrome, infatti, nonostante possa essere considerato uno tra i migliori browser della rete è sempre stato un po’ troppo pesante. Finalmente, questo difetto sarà presto eliminato o almeno ridimensionato.

A dicembre è previsto, infatti, il rilascio della versione 55 del browser di Big G che introdurrà un nuovo JavaScript engine che secondo Google permetterà di occupare il 50% in meno di RAM. Come conseguenza, gli utenti dovrebbero notare minori rallentamenti sui PC dotati di schede tecniche mediocri. Il debutto ufficiale sarebbe previsto esattamente per il 6 dicembre prossimo, data che dovrebbe rappresentare una piccola rivoluzione per il browser di Google. I più curiosi, comunque, possono già testare la versione sviluppo del browser per verificarne immediatamente i vantaggi in termini di consumo.

La novità non riguarderà solo i browser ma anche i dispositivi mobile. Ovviamente, i benefici saranno visibili soprattutto sui dispositivi vecchi o con specifiche tecniche un po’ scarse. Sui computer di ultimissima generazione, infatti, le differenze dovrebbero essere quasi del tutto impercettibili.

Google fa sapere, inoltre, che i futuri sviluppi di Chrome andranno in questa generazione per ottenere un browser maggiormente ottimizzato e dunque sempre meno esoso in termini di risorse. Infine, si evidenzia che la versione 55 di Chrome sarà la prima che disabiliterà Flash di default.