Il giorno della Liberazione dell’Italia dal fascismo non è proprio il giorno ideale per parlare di Google ma il doodle di ieri era davvero qualcosa di eccezionale e immediatamente virale. 

Chi ha aperto il motore di ricerca ieri mattina si è trovato davanti ad un’enorme chiusura lampo. Una volta posizionato il mouse sullo zip la cerniera si apriva a metà dividendo in due la pagina e mostrando il risultato della ricerca, vale a dire la risposta alla domanda: ma che è?

L’home page di Google di ieri era dedicata all’inventore della moderna chiusura lampo, Gideon Sundback, un ingegnere che ha rivoluzionato il modo di portare le giacche, le borse e soprattutto i pantaloni.

Che mondo sarebbe senza la lampo? E che mondo sarebbe senza Google che ci ricorda l’inventore della zip? Sundback, tanto per la cronaca, è nato nel 1880 in Svezia, nella cittadina di Jonkoping.

Quali altri doodle vi vengono in mente? Wired ne ha selezionati ben cinque, i più curiosi, noi invece vogliamo selezionarne soltanto tre, assumendo che quello di oggi li supera davvero tutti.

Al secondo posto mettiamo il Pac Man celebrato il 21 maggio dell’anno scorso, quando andando sull’home page del motore di ricerca si poteva giocare al noto game giapponese. Un doodle interattivo molto carino.

Al terzo posto, invece, il doodle animato che l’anno scorso, il 15 giugno, ha ricordato l’eclissi lunare.