La Google Car é pronta. Anzi no. O meglio lo sarebbe, ma non é ancora in grado di essere commercializzata. O meglio ancora: Google non é in grado di produrla. No, macché: mica penserete per davvero che Larry abbia intenzione di mettersi a produrre auto?!

Se nel film su Google la macchina guidata dal pilota automatico appare come una cosa reale, così non é almeno per ora. Verosimilmente la tecnologia della Google Car potrebbe essere commercializzata nel giro dei prossimi tre o cinque anni. Dovrebbe venire fuori una cosa tipo la Google TV o piuttosto Android, con i normali produttori di hardware impegnati a costruire prodotti in grado di utilizzare il software distribuito da Mountain View, che poi guadagna sulla pubblicità geo localizzata distribuita tramite il proprio software. Non ci vuole un genio a capirlo.

Il fatto é che i sensori necessari a evitare pedoni, fermarsi al rosso, rallentare se quello davanti a te rallenta e così via, insomma l’equipaggiamento che una Google Car dovrebbe avere al momento costa più dell’auto che lo dovrebbe montare, come spiega ExtremeTech.

Po’ c’è anche il problema dell’omologazione della tecnologia e dell’auto. Non é pensabile infatti che un prodotto del genere possa essere distribuito solamente in alcuni stati, altrimenti nessuno si impegnerà mai in una produzione industriale.

Insomma, il 2020 come data di effettiva circolazione delle Google Car sembra una data più ragionevole. Intanto potete farvi un’idea con questo video in cui a “guidare” la Google Car é un non vedente.