Google ha cambiato il proprio logo, a distanza di un mese dalla presentazione di Alphabet. Il nuovo logo di Google presenta uno dei più importanti restyling di sempre attraverso l’utilizzo di un font sans-serif che rende il tutto più moderno e divertente, mentre i colori risultano essere più leggeri di quelli tradizionalmente utilizzati.

Fin dal 1998, anno della fondazione di Google, il team di designer dell’azienda di Mountain View ha effettuato periodicamente piccoli cambiamenti al logo. A distanza di 17 anni, Google ha deciso di rinnovare il proprio logo effettuando il più grande cambiamento di sempre, visto che nei precedenti anni le lettere erano state sempre più raffinate ed “appiattite”.

Il logo è già visibile all’interno della homepage di Google, con un’animazione carina che cancella il vecchio logo e disegna quello nuovo. Per quanto riguarda il rollout definitivo su tutte le piattaforme, Google ha comunicato che ciò avverrà nei prossimi giorni, in tutto il mondo.

L’introduzione del nuovo logo viene celebrata da un video speciale realizzato da Google stessa che racconta, passo passo, l’evoluzione dell’azienda e dei prodotti, assieme a quella del logo. Come è possibile vedere dalle immagini, la storia del logo di Google ha seguito l’evoluzione di Internet diventando sempre più minimalista, ma allo stesso tempo adattandosi alle odierne esigenze. Con l’ultima versione del logo, l’azienda di Mountain View punta a rivoluzionare sé stessa mostrando il proprio lato “divertente” e “amichevole”.

Infine, Google ha reso noto che oltre al logo verrà cambiata la piccola “g” visualizzata sulle finestre dei nostri browser. Da ora in poi sarà una “G” maiuscola colorata con i quattro colori (blu, rosso, giallo e verde) che caratterizzano da sempre il colosso di Mountain View. Un ulteriore cambiamento che, tuttavia, risulta essere estremamente significativo.