Il nuovo Google Calendar è disponibile su App Store, per il dowload gratuito su iPhone. Dopo qualche mese dal debutto su Android, la famosa applicazione di Google arriva anche sui dispositivi Apple, dotati di sistema operativo iOS 7 o superiore, con un’interfaccia grafica rinnovata seguendo le linee guida del famoso Material Design.

Con il debutto di Android 5.0 Lollipop, rilasciato nell’autunno scorso, Google ha puntato a rinnovare radicalmente l’interfaccia delle proprie applicazioni grazie a nuove linee guida rilasciate agli sviluppatori. Il Material Design rappresenta il punto di arrivo per lo stile delle nuove app, grazie ad un focus particolare verso colori e minimalismo con l’obiettivo di mettere in evidenza le informazioni e i contenuti. Una delle prime applicazioni con interfaccia Material Design fu Inbox, il rivoluzionario sistema di gestione delle email che, in modo intelligente, raggruppa la posta elettronica degli utenti e promette di far risparmiare un notevole quantitativo di tempo.

L’interfaccia grafica Material Design, tuttavia, non trova tutti d’accordo. Infatti, il fondatore di Linux, Linus Torvalds, ha ampiamente criticato alcune scelte del team di sviluppatori di Google Calendar. La principale critica riguarda il fatto che sia stato scelto di mostrare all’utente settimane da cinque giorni, anziché sette. Una scelta particolarmente controversa che è stata modificata grazie ad un aggiornamento che ha reintrodotto le settimane di sette giorni.

Google Calendar su iPhone con Material Design

Schermata Google Calendar su iPhone

Il debutto della nuova versione iOS di Google Calendar, quindi, rappresenta un importante passo in avanti, che introduce importanti funzionalità. All’interno di Google Calendar troviamo la possibilità di dare uno sguardo veloce a foto e mappe, l’aggiunta automatica di prenotazioni di voli, hotel, concerti, ristoranti e diverse tipologie di visualizzazione del calendario. Infine, tutti i calendari possono essere raggruppati all’interno di Google Calendar, dal momento che quest’ultima applicazione funziona con tutti i calendari presenti sul telefono, inclusi Exchange e iCloud.

Chi possiede uno smartphone Android conosce le potenzialità di Google Calendar, un’applicazione estremamente utile, versatile ed intelligente. Con il debutto su iOS, a Mountain View desiderano conquistare tutta l’utenza insoddisfatta della classica app Calendario di Apple, con un servizio più smart.