Lo strapotere di Mamma G non conosce ostacoli, e ora è ufficiale: il brand più prezioso e importante del mondo è Google, che con le sue innovazioni (satelliti e dirigibili per portare il wifi in qualunque punto del pianeta, tanto per dirne una) sta cambiando il mondo più di quanto stia facendo Apple.

Non ci voleva un genio per capire che, se siamo arrivati al sesto iPhone e al quinto iPad, forse la mela morsicata ha finito di stupire e si limita a raccogliere gli ultimi frutti del compianto Jobs.
Ma dove vuole arrivare Google? Di quali innovazioni hi-tech c’è più richiesta, nel mondo? Cosa riuscirà a fare Big G?
Proviamo a sognare.

GOOGLE MIND
Un chip installato sotto la tua nuca comunicherà con il tuo smartphone, dove un’apposita app ti leggerà il pensiero, ti consiglierà nei momenti difficili e guiderà le tue azioni. Il libero arbitrio sarà compromesso, ma il vantaggio è che, se commetti dei crimini, il giudice se la prenderà non con te, ma con Google.

GOOGLE MIND – HUMAN REMOTE
Buchi un gomma e non sai cambiarla? Non c’è problema: telefoni al tuo meccanico, lo autorizzi ad entrarti in testa attraverso il chip di Google Mind, e lasci che muova le tue mani da remoto per svitare la gomma e cambiarla. Mi raccomando, scegli una password difficile e occhio ai tentativi di hackeraggio del tuo corpo.

GOOGLE BIOUPLOAD
Non sei riuscito a studiare per l’esame? Niente paura: con una mini memoria RAM installata dietro le orecchie, Google caricherà programmi e contenuti nella tua testa, tipo l’Operatore di Matrix. Le scuole sarebbero superflue, il mondo sarebbe pieno di secchioni e saputelli, e “non lo so” diventerà un’espressione fuori moda.

GOOGLE SECRETARY
Sei stanco di pianificare le tue giornate strapiene e vorresti avere la mente libera? Niente paura: un’estensione di Google Calendar vivrà insieme a te e sarà la tua segretaria 24 ore su 24.
Google Secretary registrerà ogni tua conversazione, si segnerà tutto quello che dici e che fai, organizzerà il tuo tempo al meglio e ti permetterà di vivere senza dover ricordare nulla. Un sogno, o un incubo.

GOOGLE PET
Vi sentite soli, ma non potete permettervi un animale domestico? Ci pensa Google, con un’evoluzione del Tamagotchi: un mini proiettore 3D creerà l’ologramma del vostro animale preferito, che sarà sensibile a carezze, solletico e sberle correttive. Non ingombra, non mangia, non sporca. E non muore.

GOOGLE GOD
Google raccoglie informazioni in tutto il mondo, da tutto il mondo, da quasi 20 anni: ormai sa tutto, e la sua intelligenza artificiale fa passi da gigante. Migliorando il supporto vocale e semantico, Google God presto sarà in grado di conversare su qualsiasi argomento, rispondere alle grandi domande e ascoltare e comprendere meglio di uno psicologo.
Con il permesso del Vaticano, Google God potrà anche eseguire la Confessione, impartire l’assoluzione, o assegnare una penitenza con esattezza matematica, e se collegato a un’arsenale nucleare potrà amministrare anche l’Apocalisse.
Gli atei non avranno più scuse.