Dagli Stati Uniti è arrivata la notizia che Google è pronta per una nuova avventura: creare la prima mappa del corpo umano sano. Il progetto, denominato Baseline Study, si propone l’obiettivo di ricreare il profilo completo di una persona sana, per comprendere come dovrebbe funzionare un corpo perfettamente funzionante.

Gli scienziati di Google, quindi, sono già all’opera e desiderano creare una fotografia completa dell’intero organismo umano, comprendendo dettagli precisi a livello genetico e molecolare. Una vera e propria sfida che porta il marchio di Big G e che può essere considerata un importante passo in avanti nella medicina. Per realizzare questo progetto, in un primo tempo, verranno raccolti, in forma completamente anonima, informazioni relative a 175 soggetti e nei prossimi mesi il bacino si amplierà a migliaia di individui.

Il progetto è coordinato da Andrew Conrad, biologo molecolare molto famoso per aver realizzato un test pioneristico per verificare la presenza di HIV nel sangue e nel plasma dei donatori. Profilare migliaia di persone permetterà di creare il profilo di un essere umano “completamente sano” e offrire uno strumento per modificare gli stili di vita e alimentazione di persone, al fine di raggiungere gli elementi chiave per una buona salute. In fase avanzata, il progetto vedrà la collaborazione di scienziati di atenei prestigiosi come la Duke University e Stanford.

Vi può stare, infine, che i 175 protagonisti di questo progetto avranno la possibilità di provare, in anteprima, le lenti a contatto realizzate dalla partnership tra Google e Novartis. Baseline Study, quindi, desidera creare una sorta di biblioteca che in un futuro prossimo potrà aiutare lo studio di ricercatori e, allo stesso tempo, potrà essere uno strumento per fare un passo in avanti nella prevenzione delle malattie.

photo credit: dullhunk via photopin cc