Dopo averlo mostrato in azione sui nuovi smartphone Pixel, Google ha finalmente annunciato Android 7.1 Nougat che entro il mese di ottobre arriverà in una prima versione sviluppo, mentre entro dicembre dovrebbe iniziare il suo rollout pubblico. Ovviamente i primi a disporre del nuovo aggiornamento di Android saranno i terminali Nexus, mentre per gli smartphone e i tablet pc dei produttori di terze parti l’attesa sarà molto più lunga.

Rispetto all’attuale declinazione 7.0, il nuovo Android 7.1 Nougat includerà sensibili miglioramenti per rendere l’esperienza d’uso di Android ancora migliore e soprattutto smart. Tra le novità si menzionano gli aggiornamenti in background, la modalità notturna, nuove gesture per il lettore delle impronte digitali (se presente), miglioramenti alla gestione del display, compatibilità con la piattaforma per la realtà virtuale Daydream VR e tante altre piccole novità per gli sviluppatori che permetteranno di creare applicazioni ancora più complete.

Android 7.1 Nougat, comunque, possiede alcune esclusive che saranno disponibili solo per i nuovi smartphone Pixel come , per esempio, il nuovo Pixel Launcher, Google Assistant e tanto altro ancora. Android 7.1 Nougat sarà disponibile, sicuramente, per Nexus 5X, Nexus 6P, Nexus 6, Nexus 9, Nexus Player ed i dispositivi Android One.

Per chi volesse provare la prima versione sviluppo dell’aggiornamento, il suggerimento è quello di eseguire i test all’interno di un dispositivo adatto allo scopo. Come tutte le versione beta, sono possibili bug fastidiosi che possono compromettere l’esperienza d’uso.