Google sembrerebbe essere prossimo al debutto di un’altra applicazione presentata durante l’ultimo I/O 2016: “Allo“. Secondo il noto e sempre ben informato Evan Blass di @evleakeks, Big G averebbe terminato la fase di sviluppo dell’applicazione ed il rollout dovrebbe iniziare già nel corso di questa settimana. In particolare, sembra che la distribuzione dell’applicazione inizierà a partire da mercoledì 21 settembre.

Allo, si ricorda, è un’applicazione dedicata alla comunicazione che va ben oltre la semplice chat. Infatti, Allo si caratterizzerà per l’integrazione con una speciale intelligenza artificiale che dovrebbe essere in grado di dialogare naturalmente con l’utente offrendo risposte ai più disparati quesiti. Oltre a questo elemento distintivo, Allo offrirà stickers, la possibilità di condividere le immagini, di poter disegnare sulle immagini condivise e tanto altro ancora.

Allo sarà distribuito gratuitamente non solo per gli utenti Android ma anche per quelli iOS. Google ha prestato, anche, la massima attenzione per quanto riguarda la sicurezza. Similmente a WhatsApp, anche Allo dispone della crittografia end-to-end per le chat che impedisce che le conversazioni possano essere lette da persone al di fuori degli utenti che stanno conversando tra di loro.

Allo, comunque, non punta ad andare ad impensierire WhatsApp, Messenger o Skype ma deve essere visto piuttosto come un progetto per testare nuove tecnologie che potrebbero trovare una più larga diffusione in futuro.

Il successo dell’applicazione, in ogni caso, lo decreteranno gli utenti una volta che l’app sarà nelle loro mani e la potranno utilizzare.