Ieri gli sviluppatori di Mention hanno annunciato un importante update del proprio servizio: l’integrazione con Buffer. Se per voi sto parlando arabo, provo a spiegarvi subito la grandezza di questa cosa. Mention è una sorta di Google Alert agli steroidi: consente di impostare avvisi per parole chiavi (e lingue differenti, fra cui l’Italiano) e non monitora solo il web, ma anche i social network, i forum e le foto. Buffer è uno strumento utile per postare su tutti i tuoi social network in un colpo solo, programmando eventualmente i post, e ottenendo un’analisi dei risultati.

Il combinato di questi due servizi è davvero interessante. Praticamente puoi monitorare un tema on line e intervenire prontamente. Per esempio puoi scoprire subito chi parla della tua azienda e rispondere, ritwittare o commentare direttamente dall’interno di Mention. Oppure puoi creare un alert per il tuo nome e rispondere prontamente. E così via.

La combinazione con Buffer ti consente di rilanciare un contenuto positivo creato da qualcun altro attraverso i tuoi account social, programmando la pubblicazione per evitare di spammare troppo i tuoi utenti.

Sul blog di Buffer c’è un ottimo post che spiega come funzionano i due servizi incrociati, se vuoi approfondire.

Seguite Silvio Gulizia su Twitter e Google+