Gira e rigira, sempre sulla versione web di Gmail mi ritrovo quando cerco un’app per la gestione della mail. Il problema è che Gmail è davvero incasinata, l’interfaccia è un mezzo supplizio. Quindi che fare? Alla fine la soluzione è stata mettere a posto Gmail. Ecco prima e dopo il mio trattamento.


gmail-dopo-minimalist gmail-prima-minimalist
Premessa: questo è un post per geek e presuppone che voi perdiate qualche minuto per abituarvi a usare gli shortcut da tastiera di Gmail. Vi offro due soluzioni: la prima prevede l’utilizzo di Chrome, mentre la seconda include l’uso di Mailplane per gli utenti Mac.

Dunque, il primo passo è andare nelle impostazioni di Gmail e compiere tre operazioni:

  • Cambiare il tema grafico: scegliete uno fra Light e High Contrast, con il secondo che lascia bianche le aree di lavoro e per questo è preferibile.
  • Impostare su Confortable la Display density;
  • Impostare quale volete usare delle nuove tab di Gmail: io vi consiglio di abilitare solo Social e Promotions, così da rimuovere dall’inbox messaggi dei social network e pubblicità.

A questo punto installate in Chrome l’app Minimalist. Una volta installata, aprite la Dashboard e all’interno del modulo Gmail cliccate su Options e poi flaggate a vostro piacimento, scegliendo cosa togliere e cosa lasciare. Per avere una mail come la mia flaggate così:

  • Google Bar: tutto;
  • Header: tutto tranne Hide search;
  • Toolbar: Hide report spam button e tutte le opzioni del menu Right:
  • Main: tutto da Icon in giù;
  • Sidebar: tutto tranne Hide more link e Hide spam counter;
  • Footer: tutto.

Et voilà, la vostra Gmail ha cambiato aspetto. Per passare da una visione all’altra basta abilitare o meno Minimalist dal relativo bottone di Chrome.

Se avete un Mac e avete deciso di usare Mailplane vi toccherà un po’ di lavoro in più. Riaprite la Dashboard di Mimimalist e questa volta cliccate su Edit. Aprite anche le impostazioni di Mailplane e andate nella tab Style. Flaggate le opzioni per rimuovere gli Ads e poi fate copia e incolla del CSS di tutte le opzioni che avete flaggato in Minimalist. Se avete fatto come me, potete semplicemente fare copia e incolla del codice che ho pubblicato per comodità su Pastebin.