Gmail dialoga tranquillamente con iOS e l’iPhone. Il client di posta dei dispositivi mobile di Apple è perfettamente in grado di gestire la posta di Google. Inoltre, Big G fornisce anche un’app dedicata a Gmail che altro non è che un client di posta vero e proprio da utilizzare in via alternativa a quello nativo di iOS. Indipendentemente, dunque, dalla scelta, gli utenti cadranno sempre in piedi potendo gestire il loro account di posta su Gmail senza alcun problema.

Inoltre, entrambe le soluzioni sono di facile utilizzo.

Gmail su iPhone: configurazione del client di posta nativo

iOS offre un client di posta molto valido che supporta moltissimi tipi di account tra cui si evidenziano, per esempio, Gmail, iCloud, Hotmail, Yahoo!, Aol, Microsoft Exchange, Outlook e tutti gli account Pop3 personali. Configurare un account Gmail su iOS è davvero semplice in quanto il setup è quasi del tutto automatico ed agli utenti sarà richiesto di selezionare davvero pochi parametri. Dunque, per creare un account Gmail sull’iPhone, gli utenti dovranno recarsi nelle Impostazioni e li scegliere il menu Posta, contatti, calendari e poi selezionare Aggiungi account.

Gli utenti a questo punto non dovranno fare altro che scegliere il tipo di account e procedere seguendo le istruzioni a schermo. Nel caso di Gmail, agli utenti sarà richiesto di inserire le loro credenziali d’accesso di Google e proseguire poi scegliendo cosa sincronizzare cioè se oltre ai messaggi sincronizzare anche rubrica, contatti, calendario e note. Attraverso questa breve procedura, gli utenti in possesso di un iPhone potranno ricevere tranquillamente la propria corrispondenza su Gmail. Successivamente, è comunque possibile modificare dallo stesso menu le impostazioni di Gmail, operazione comunque non necessaria se il setup si è svolto correttamente.

Gmail su iPhone: configurazione ed uso dell’app di Google

Google ha messo a disposizione anche un’app ufficiale su iOS per gestire Gmail, scaricabile gratuitamente attraverso l’App Store della mela morsicata. Trattasi, in buona sostanza, di un client di posta vero e proprio dedicato esclusivamente a Gmail. La configurazione è molto banale perché se nell’iPhone è già presente un account Gmail, esso sarà importato automaticamente. Dunque, per gli utenti, Google propone un’app davvero molto comoda che oltre a gestire la posta permette di condividere file ed offre un’accurata gestione della corrispondenza, assente sul client eMail nativo di iOS. L’interfaccia e la gestione ricordano molto quelle che gli utenti sono soliti trovare sula versione desktop del servizio email e dunque tutto l’utilizzo risulterà molto intuitivo e facile.

L’app Gmail per iOS offre, ovviamente, notifiche push a cui è possibile rispondere direttamente dal menu notifiche di iOS. Gli utenti potranno, dunque, ricevere nuovi messaggi, gestirli ed archiviarli attraverso le etichette, scrivere nuove email e tutto quanto si è soliti fari su Gmail. Trattasi, dunque, di un’app espressamente consigliata soprattutto per tutti coloro che utilizzano molto Gmail su iOS e per chi ritiene il client nativo dell’iPhone troppo limitante dal punto di vista delle funzionalità.