Gmail è un ottimo servizio di posta che nel tempo Google ha saputo migliorare ed affinare tanto da essere oggi utilizzato anche a livello professionale come casella di posta principale di aziende e professionisti. Gmail si mette spesso in luce per la sua estrema flessibilità offrendo agli utenti molte impostazioni avanzate tipiche di prodotti commerciali ben più complessi, come per esempio Outlook del pacchetto Office di Microsoft.

Tra le tante opzioni avanzate presenti in Gmail si segnala, per esempio, quella dedicata alla firma, cioè alla porzione di testo che può essere incluso di default in tutti i messaggi, dopo il testo della missiva. La firma può essere utile in tanti modi ma soprattutto in ambito lavorativo. I professionisti potranno includere, per esempio, i loro dati, recapiti, disclamer sulla gestione dei dati e tanto altro ancora. Gli utenti “casalinghi” possono semplicemente inserire una firma personalizzata, magari corredata da qualche immagine spiritosa.

Gmail: come impostare e modificare la firma

Impostare e gestire una firma su Gmail è molto semplice. Da sottolineare però che il setup effettuato su Gmail da web non sarà operativo nel caso gli utenti utilizzino un client email. Dunque per tutti coloro che utilizzano Outlook o altri strumenti software, la firma andrà impostata all’interno del programma se ovviamente disponibile come opzione.

Su Gmail da web, impostare la firma è molto banale. Gli utenti, dopo aver effettuato il login con il proprio profilo, dovranno fare clic sull’icona dell’ingranaggio in alto a destra e selezionare la voce Impostazioni. Nella pagina, gli utenti dovranno cercare verso la fine la sezione dedicata alla gestione della firma. Li un editor wysiwyg consentirà di inserire comodamente il testo della firma oltre ad un’eventuale formattazione particolare. L’editor permette infatti di cambiare font, utilizzare il grassetto, il corsivo ed elenchi puntati ed anche inserire immagini.

Inoltre, tutti gli utenti che utilizzano la funzione “Invia messaggio come” per inviare da diversi indirizzi mediante il proprio account, possono creare una firma diversa per ciascun indirizzo. Dunque, gli utenti Gmail non devono fare altro che selezionare l’indirizzo desiderato utilizzando il menu a discesa presente sopra la casella di testo della firma nella pagina Impostazioni.

Trattasi dunque di un’opzione molto semplice da utilizzare ma estremamente utile soprattutto in ambito lavorativo.

Dopo ogni modifica è importante effettuare un salvataggio delle impostazioni per non perdere quanto inserito. Infine, si segnala che le firme non possono superare i 10 mila caratteri.