Finalmente, Google ha rinnovato l’interfaccia della finestra per la composizione dei messaggi con GMail: è stata introdotta una nuova modalità a schermo intero — che, per inciso, non ridimensiona il browser… ma sovrascrive la pagina principale con una specie di pop-up che somiglia alle gallerie d’immagini. È una piccola modifica, però migliora l’esperienza di quanti fossero chiamati a utilizzare spesso le e-mail. La nuova visualizzazione può anche essere impostata come predefinita, cambiando le preferenze del singolo messaggio.

Sono passato subito allo schermo intero, sul mio account, perché non ero molto soddisfatto della composizione dei messaggi nella “finestrella” che compare in basso a destra: non è il problema maggiore con la nuova interfaccia di GMail, ma mi distraeva dalla scrittura. Se devo inviare rapidamente una e-mail utilizzo la app su Android, però – quando il contenuto è importante – non apprezzo i continui aggiornamenti da Google+, Hangout oppure dalla stessa casella di posta elettronica. Grazie al full-screen, posso metterli in attesa.

La definizione di schermo intero è impropria, perché – come accennavo in apertura – non avviene un ridimensionamento della finestra. Potete continuare a visualizzare il desktop, senza che il browser sia in full-screen: a essere “riempita” è la pagina di GMail, che in questo modo non invia le notifiche durante la digitazione. Google ha ancora molto lavoro da fare, perché io possa apprezzare la nuova interfaccia della posta elettronica, ma la finestra di composizione è davvero migliorata e potreste sempre tornare alla precedente.