Glovo, l’app di anything delivery che consente agli utenti di acquistare e ricevere, in circa mezz’ora, tutte le tipologie di prodotto da qualsiasi negozio presente in città, sbarca a Roma.

200 Glover (i corrieri di Glovo), muovendosi in bicicletta, motorino o macchina, si impegneranno a replicare anche nella capitale quel servizio che ha riscosso grandissimo successo a Milano. L’area coperta da Glovo comprenderà inizialmente tutto il centro storico e verrà ampliata progressivamente, in modo da includere tutto il territorio all’interno del Raccordo Anulare. Tra i brand partner presenti da subito sull’app, i romani troveranno grandi nomi come Eataly e Grom e posti speciali come The Fisherman Burger e Mondo Arancia. Glovo offre questo e molto altro: basta esprimere un desiderio e in pochi minuti verrà esaudito. Grazie alla funzione di “tracking dei Glover”, è anche possibile seguire l’avanzamento dell’ordine, dall’acquisto nello store fino alla consegna a domicilio.

Per il lancio della piattaforma romana, Glovo si è affidata al nuovo City Manager Andrea Arcieri, esperto di Sales, Marketing e Comunicazione, con un recente passato in Deliveroo, che si occuperà di sviluppare la rete di partner e di gestire le strategie di marketing locali.

Glovo è nata nel 2014 a Barcellona dall’idea del giovane ingegnere aeronautico Oscar Pierre, con l’obiettivo di trasformare il concetto di delivery veloce, portandolo oltre il semplice “food” e avvicinandolo a quello di un “marketplace” aperto, in cui la domanda di servizi viene soddisfatta da una flotta in crescita di Glover indipendenti. “Ci andiamo noi” è il motto della startup, che desidera semplificare la vita a tutti i suoi clienti, rendendo la città più accessibile.

Andrea Arcieri, commenta così il debutto del servizio a Roma:

Glovo è l’innovazione giusta nel momento giusto! Qualsiasi ristorante, bar o negozio avrà la possibilità di stringere accordi con noi e avere visibilità sul nostro marketplace, per ampliare la propria clientela e offrire un servizio di delivery a 360° che, altrimenti, non potrebbe sostenere. D’altra parte, i cittadini romani potranno soddisfare ogni loro esigenza dal palmo della loro mano, in qualsiasi momento, tramite la nostra App. È una situazione di Win-Win.