In occasione della Giornata Mondiale della Terra, Apple ha pubblicato un video in cui viene sottolineato il fatto che iMessage funzioni al 100% grazie alle energie rinnovabili. Questo messaggio dimostra il continuo impegno dell’azienda di Cupertino nei confronti delle fonti rinnovabili, scelta che ha reso iMessage completamente verde.

In occasione dell’Earth Day, la Giornata Mondiale della Terra, Apple ha condiviso un nuovo video che spiega come tutte le funzioni di iMessage siano alimentate attraverso energia rinnovabile. Lo spot denominato “Renewable Energy”, ovvero “Energia Rinnovabile”, è stato sviluppato pensando ad una chat su iMessage. Durante il video, che potete vedere qui sotto, viene spiegato in modo veramente semplice come la piattaforma iMessage venga alimentata al 100% dall’energia rinnovabile, fin dal 2013. Grazie ad una combinazione di testo ed emoji, Apple mostra ancora una volta la propria attenzione verso una tematica così importante.

Tutti i messaggi condivisi nelle conversazioni di iMessage passano per un data center di Apple, prima di essere recapitati al destinatario. Questi data center vengono alimentati attraverso l’energia rinnovabile.

Ovviamente, l’impegno da parte di Apple per ridurre l’impatto ambientale è noto da tempo. Dopo aver realizzato data center rinnovabili, Apple ha deciso di installare impianti solari ed eolici in varie zone della Terra, come la Cina, e di utilizzare anche packaging riciclati. Non solo, l’ultima innovazione su questo fronte si chiama Liam, un robot in grado di separare le componenti dell’iPhone, con l’obiettivo di recuperarne ogni singola parte. Allo stesso tempo, sempre in occasione dell’Earth Day, Apple ha deciso di lanciare App for Earth, un’iniziativa con cui vengono raggruppate 27 applicazioni con funzioni e livelli speciali, dedicati alla terra. Tutti i proventi raccolti dall’acquisto di queste app verranno, inoltre, donati interamente al WWF.

Quindi, Apple sta diventando un’azienda sempre più verde e già oggi il 93% delle strutture dell’azienda sono alimentate da energia rinnovabile. Infine, anche il nuovo Campus 2 sarà alimentato al 100% da energia rinnovabile.