Le GIF animate hanno ventisei anni e sono state insignite d’un premio alla carriera, consegnato a Steve Wilhite che le creò per CompuServe nel lontano 1987. Sappiamo che sono usate per gli scopi più diversi, dalla satira all’arte contemporanea, ma essendo un formato digitale possono avere altre applicazioni: Andrey Sidorov è riuscito a utilizzarle per visualizzare lo schermo del computer da remoto, basandosi sul Virtual Network Computing (VNC). Quest’ultimo è un protocollo di comunicazione sfruttato soprattutto nell’assistenza.

VNC-over-GIF è un’applicazione in JavaScript che “gira” su Node.js e trasmette via HTTP una specie di streaming dell’attività del desktop, salvandola come una GIF animata. Nella fattispecie, cattura delle istantanee dello schermo in rapida sequenza e permette di visualizzarle da un dispositivo connesso via VNC. L’immagine è continuamente sovrascritta, perché le dimensioni non diventino eccessive: Sidorov è riuscito nell’intento scrivendo appena trentasette righe di codice, grazie a delle librerie open source pubblicate da terzi.

Tenete presente che installare un server per supportare VNC-over-GIF e accedere all’animazione da un secondo dispositivo non è immediato. Probabilmente, per la maggioranza degli utenti non è neppure utile. Bisogna considerare, inoltre, che il programma non permette d’interagire col computer del quale è visualizzato il desktop: Sidorov ha soltanto colto l’occasione per dimostrare una fra le potenzialità meno conosciute del formato. Magari, qualcuno nel prossimo futuro riuscirà a darle un senso. Adesso è giusto un divertissement.

Photo Credit: Claudius Taylor via Photo Pin (CC)