Da oggi e per qualche giorno Getodo sarà distribuita gratuitamente all’interno dell’App Store. Si tratta di un’app in circolazione da parecchio tempo e che nonostante sia messa in evidenza in una delle pagine di presentazione dell’iPhone 5 non ha mai suscitato quel clamore che, forse, merita. Fra l’altro, si tratta di un’app in perfetto stile iOS 7, una delle poche app pronte per il nuovo iOS. Curiosamente, insieme a Todoist, di cui di fatto è un rivale.

Getodo permette di scegliere fra diversi temi grafici, puntando sul bianco con rifiniture colorate o tutto sul colore. I colori sono brillanti e basilari, in perfetto flat design. Con uno swipe verso destra si completano i task, mentre con uno verso sinistra si cancellano. È possibile creare dei “sotto-task”, che di fatto funzionano come liste all’interno di un task. Basta prendere e trascinare una nota sull’altra. Ecco, peccato che manchino proprio le liste, ma utilizzando i sotto-task è di fatto possibile crearle. Tramite drag & drop è possibile riorganizzare l’ordine delle cose da fare e per ogni task si può anche aggiungere un promemoria. Inoltre si può delegare ogni compito ad altri utenti semplicemente citandoli con un “@”. Volendo, si può condividere un’intera lista.

Peccato che la versione web faccia piuttosto pena e non sia minimamente paragonabile a quella di Todoist. Se devo trovarle un rivale quindi forse quello più appropriato è Clear, un’app tanto bella da usare quanto poco utile a livello professionale. Getodo si pone a metà strada fra queste due. Scaricatela fin tanto che è gratis (normalmente costa 0,89 euro).