Tutti sanno benissimo che controllare lo smartphone mentre si guida non andrebbe fatto, non solo perché non è consentito dal codice stradale ma anche – e soprattutto – perché si rischia la vita.

Tantissime le applicazioni che aiutano gli autisti a gestire alcune funzioni degli smartphone mentre si guida, e tra queste l’ultima arrivata si chiama George, che legge ad alta voce le notifiche ricevute.

La particolarità di questa app è anche un’altra: si tratta infatti di un software sviluppato interamente da un ragazzo italiano: Alberto Forchino. Una volta scaricata, l’app George leggerà tutte le notifiche ricevuto sul device semplicemente attivandola tramite la pressione di un unico tasto presente nella semplice interfaccia.

George si collega a tutte le app di messaggistica e i social installati sullo smartphone: WhatsApp, Facebook, Facebook Messeneger, Mail, Twitter, Telegram e anche i classici SMS. Attualmente l’app ed è disponibile solamente per dispositivi Android e in due versioni: quella gratuita che ha però un limite di 5 notifiche lette (poi va riavviata), e a pagamento senza limiti ma ha un costo di 0.59 euro ogni tre mesi.

Una soluzione davvero molto interessante e decisamente più versatile dei computer di bordo delle varie automobili, che sono molto limitati, lenti e non in grado di leggere tutte le notifiche. Un’applicazione, questo George, che può davvero salvare la vita.