General Motors in collaborazione Future Lab, auto interattiva

La General Motors in collaborazione cpn un’università israeliana sta progettando un’auto interattiva.
Le auto se pensiamo a tutte le novità tecnologiche inventate sono sempre rimaste indietro nonostante si è sempre cercato di introdurle nelle quattro ruote.
La General Motors grazie agli studenti del Future Lab hanno cercato di dare un tocco di interattività alle auto introducendo il Windows of Opportunity, in sostanza questo progetto consiste nel poter applicare su tutti i vetri dell’auto una pellicola touch screen per poter interaggire con vari servizi multimediali.
Si prediligerà applicare questo sistema nei finestrini posteriori per intrattenere i passeggeri, durante i viaggi si potrà proiettare un video o delle immagini, per il Windows of opportunity si potranno installare varie applicazioni tra cui il simultore di vetro appannato per poter disegnare con il semplice tocco del dito oppure interaggire con un personaggio virtuale in grado di riconoscere il paesaggio circostante.
Tra le più stravaganti troviamo l’applicazione denominata Pond per mandare messaggi e scambiare musica con le altre vetture dotate del sistema, il mondo delle auto effettua un pasa avanti grazie alla tecnologia.