In altre occasioni abbiamo parlato delle applicazioni di Natale, di quei piccoli regali che chi ha uno smartphone o un iPhone può concedersi per le festività. Adesso vediamo qualche gioco da impacchettare per il prossimo fine settimana. A Natale, sono sempre più numerosi gli italiani che regalano e si regalano delle chicce tecnologiche. Abbiamo già visto la classifica divisa per prezzo: fino a 150 euro, fino a 200 euro, per tutta la famiglia e per le casalinghe.

Adesso entriamo nel vivo dei game, tralasciando parzialmente il discorso sulle consolle. Molti prodotti sono entrati nella lista dei candidati agli Oscar del settore. Ecco chi ha vinto e chi invece ha portato l’amarezza a casa nonostante le presentazioni scintillanti dei prodotti in commercio.

Il prodotto che si è aggiudicato l’edizione 2011 dei Video Game Awards (Vga) di Los Angeles è The Elder Scrolls V: Skyrim che ha battuto alla grande Zelda, Uncharted, Portal 2 e Batman: Arkham City. Festeggiano dunque gli sviluppatori della Bethesda, considerata a ragione la miglior software house dell’anno.

Molti altri giochi restano invece con l’amaro in bocca e la sconfitta pesa anche se si considerano i costi alla base di questi prodotti di qualità. Si pensi a L.A. Noire o ad Assassin’s Creed: Revelations, per non parlare di Rage.