Nuovi rumors ed indiscrezioni giungono ad alimentare l’attesa per il Galaxy S8, il prossimo top di gamma che Samsung presenterà nel 2017 e che dovrà far dimenticare il flop del Galaxy Note 7. Di questo smartphone si è parlato di un po’ di tutto, dallo schermo alla fotocamera passando per il processore di nuova generazione. Per quanto riguarda lo schermo, all’inizio alcune voci davano per probabile l’arrivo del 4K ma poi sembra che Samsung abbia ripiegato per il 2K probabilmente perché è ancora presto per l’Ultra HD sugli smartphone.

Tuttavia, le ultime indiscrezioni affermano che il pannello a 2K potrebbe utilizzare sempre la tecnologia Super Amoled ma un pannello di maggiore qualità con un numero superiore di pixel. Sembra, infatti, che il pannello potrà contare su 11,059,200 sub-pixel quasi il doppio rispetto all’attuale display del Galaxy S7. La scelta sarebbe da ricercarsi nel voler migliorare, soprattutto, l’utilizzo dello smartphone con i visori per la realtà virtuale.

Inoltre, arrivano nuove conferme sul fatto che per ridurre le dimensioni complessive del dispositivo, il sensore per le impronte digitali sarà annegato all’interno del display.

Inoltre, nel Galaxy S8 dovrebbe sparire il Jack delle Cuffie. Samsung seguirà, dunque, la stessa strada intrapresa da Apple e da altri produttori di smartphone con l’obiettivo di risparmiare spazio e ridurre, così, ancora di più le dimensioni del dispositivo.

Via il Jack per le Cuffie, nel Samsung Galaxy S8 arriverà, invece, il connettore USB Type-C di ultima generazione, quello già visto nel Galaxy Note 7.

Trattasi, ovviamente, tutte di indiscrezioni. La verità si scoprirà solo con il debutto del dispositivo previsto nel periodo del Mobile World Congress 2017 di Barcellona.