Alcune recenti indiscrezioni affermavano che il Galaxy S8 che Samsung si appresterà molto presto a presentare dovrebbe disporre anche di un sistema di riconoscimento facciale che assieme allo scanner per l’iride dovrebbe garantire uno sblocco del terminale in tempi molto rapidi. Tuttavia, l’utilizzo di questa funzionalità potrebbe non fermarsi allo sblocco rapido e sicuro del terminale. Infatti, Samsung potrebbe utilizzare il sistema di riconoscimento facciale assieme al sensore per le impronte digitali come forma di autenticazione per effettuare pagamenti sicuri da smartphone.

L’indiscrezione è stata riportata da Bloomberg che evidenzia come questa piattaforma di pagamenti dovrebbe arrivare qualche mese dopo la presentazione del Galaxy S8. Samsung starebbe, infatti, lavorando con alcune banche per mettere a punto questa soluzioni di sicurezza per i pagamenti mobile che sostanzialmente permetterebbe di verificare l’identità dell’utente prima di autorizzare il pagamento della transazione.

Se confermata, questa piattaforma darà un notevole valore aggiunto al Galaxy S8 che potrebbe riscattare la figuraccia di Samsung fatta con il Galaxy Note 7. Inoltre, permetterebbe di differenziarsi maggiormente da un iPhone 8 che promette meraviglie ma che troverà nel Galaxy S8 un difficile rivale.

Trattasi comunque di rumors che saranno sicuramente confermati o smentita tra pochi giorni. Il 29 marzo, infatti, Samsung presenterà al mondo il suo nuovo smartphone Android Galaxy S8.