Corrono le vendite del Galaxy S8 che, almeno in Corea, hanno letteralmente doppiato quelle del suo predecessore Galaxy S7. Samsung, dunque, può ritenersi soddisfatta del successo del suo nuovo top di gamma che sta vendendo molto bene cancellando lo spettro del flop del Galaxy Note 7. Il successo, però, era già stato pronosticato da parte degli addetti ai lavori e quanto emerge dalla Corea del Sud è solamente una conferma delle più rosse previsioni.

Nello specifico, Samsung ha dichiarato in un’intervista a The Investor che i Galaxy S6 e Galaxy S7 hanno impiegato 74 e 75 giorni per vendere 10 milioni di unità. Il Galaxy S8, invece, sta ottenendo il doppio del risultato nel medesimo periodo. Gli analisti stimano che entro la fine dell’anno la casa coreana dovrebbe riuscire a vendere oltre 50 milioni di Galaxy S8. A questo ritmo, però, questo traguardo potrebbe essere raggiunto molto prima.

Probabilmente, il vero rivale per questo interessante terminale, oltre al futuro iPhone 8, arriverà direttamente da Samsung. La casa coreana sta, infatti, sviluppando il Galaxy Note 8 che sarà lanciato verso fine estate. Trattasi di un phablet molto atteso che potrebbe incrementare ulteriormente il successo dei prodotti mobile dell’azienda per questo 2017 anche se potrebbe rubare un po’ di clienti al Galaxy S8. Dopo i disastri del Galaxy Note 7, Samsung, dunque, sta ottenendo un ottimo successo dimostrando tutta la sua qualità nel produrre smartphone Android di altissima qualità.