Samsung presenterà il Galaxy S8 a New York il prossimo 29 marzo. Di questo smartphone si conoscono già moltissimi dettagli e la casa coreana dovrà inventarsi qualcosa per non mostrare un prodotto di cui si sa quasi tutto. Non solo si conoscono tantissimi particolari sulle sue caratteristiche ma per la prima volta sono trapelate informazioni anche sugli accessori. Il più interessante è sicuramente la dock “Dex Station” che permetterà di trasformare il Galaxy S8 in un vero e proprio mini PC consentendo il suo collegamento ad un monitor, ad una tastiera ed ad un mouse esterno, un po’ come si fa già da tempo su alcuni dispositivi Windows 10 Mobile.

Una volta collegato il Galaxy S8 al monitor, la dock consentirà di gestire risoluzioni sino a 4K@30fps (3.840 x 2.160 pixel). Inoltre sono presenti due porte USB 2.0 per collegare mouse e tastiera. Non manca nemmeno una porta ethernet per il collegamento alla rete internet locale.

Particolare degno di nota, una ventola interna che serve per raffreddare il telefono. Utilizzare il Galaxy S8 come mini PC richiederà probabilmente un grosso impegno per quanto riguarda il lavoro del processore e dunque Samsung si è inventata questa soluzione per raffreddare al meglio l’hardware.

Il Galaxy S8 si collega alla dock mediante una porta USB Type-C, mentre la dock si collega al monitor attraverso una porta HDMI. La dock, come noto, costerà 150 euro.

Accessorio inedito un utilissimo powerbank con capacità di 5100 mah che permetterà di ricaricare il Galaxy S8 in mobilità ogni qual volta ce ne sarà bisogno senza dover disporre dell’alimentatore e di una presa di corrente. Nonostante la raffinatezza costruttiva, il prezzo, se comparato a prodotti analoghi, è molto alto, ben 69,99 euro.