In rete sono iniziate a circolare indiscrezioni su Galaxy S7, il futuro smartphone flagship della gamma Galaxy S di Samsung. L’azienda coreana, che ad oggi si ritrova una spietata concorrenza proveniente dalla Cina, sembra aver scelto di integrare una doppia fotocamera posteriore nel futuro smartphone top di gamma.

Samsung Galaxy S7 sembra essere più vicino che mai. Negli ultimi giorni sono circolate indiscrezioni sempre più insistenti sul futuro terminale dell’azienda coreana. Con nome in codice “Lucky”, Galaxy S7 potrebbe essere disponibile in due varianti: una con processore Exynos ed una con Snapdragon 820. I rumors, infatti, puntano l’attenzione sulla fase di test che, per il momento, sta avvenendo con due processori diversi. Il potenziale debutto di due versioni non sarebbe del tutto nuovo, visto che Samsung aveva già attuato la stessa strategia con Galaxy S5.

Oltre al processore, ancora non ben definito, Galaxy S7 integrerà una doppia fotocamera posteriore per realizzare foto e video in grado di offrire vari livelli di profondità. In questo modo, l’utente avrà ancor più libertà espressiva e potrà realizzare un editing ad-hoc per ogni contenuto multimediale registrato. Di fatto, il principio di funzionamento potrebbe avvicinarsi a quello di Lytro, la popolare fotocamera che permette di mettere a fuoco dopo lo scatto.

Ulteriori indiscrezioni focalizzano l’attenzione sul display, visto che quest’ultimo potrebbe avere una diagonale pari a 5.7 pollici, fattore che porterebbe Galaxy S7 ad essere in una sorta di phablet.

Infine, per quanto riguarda il debutto, le ipotesi più accreditate puntano l’attenzione verso la fine del mese di febbraio, momento in cui si svolgerà il Mobile Wolrd Congress 2016, manifestazione che si terrà a Barcellona.

Ricordiamo, infine, che tutti questi rumors devono essere presi con le dovute cautele, visto che Samsung potrebbe ancora cambiare i piani di sviluppo, prima della presentazione ufficiale del futuro smartphone top di gamma.