Samsung Galaxy S6 e S6 Edge vengono venduti con due sensori per la fotocamera differenti, ma l’acquirente non può sapere quale dei due scegliere. Nonostante Samsung abbia optato per il sensore ISOCELL, alcuni modelli dello smartphone sono stati installati i sensori Sony IMX240. Per capire quale è il migliore, il sito Sammobile ha scattato una serie di fotografie comparative (che potete vedere nella gallery).

Secondo quanto emerso dagli scatti, il Galaxy S6 equipaggiato con il sensore IMX240 restituisce colori più caldi, un contrasto leggermente superiore e una maggior precisione nella restituzione delle ombre.  ISOCELL di Samsung, invece, offre un bilanciamento dei colori più verosimile. Inoltre, la dimensione delle immagini scattate con il sensore Sony sono superiori rispetto a quelle catturate con il sensore ISOCELL.

A prescindere dal confronto, entrambi i sensori dimostrano una qualità fotografica di altissimo livello rivelandosi fra i migliori sul mercato. Non è comunque corretto, nei confronti degli utenti, l’impossibilità di conoscere quale sarà il sensore integrato nello smartphone che si andrà ad acquistare.

Il motivo di questa scelta non è chiaro e Samsung non lo ha ancora reso noto. Le ipotesi potrebbero essere due: forse, Samsung, non essendo in grado di produrre un numero sufficiente di sensori ISOCELL per Galaxy S6 e S6 Edge, ha dovuto ricorrere ai ripari andando ad installare, su alcuni modelli, un sensore Sony. Oppure potrebbe essere stata la stessa Sony a non garantire un volume di sensori sufficiente a coprire la produzione dei due smartphone top di gamma.